×

Il borgo storico di Portoferraio

Commenti disabilitati su Il borgo storico di Portoferraio

Il borgo storico di Portoferraio

Il borgo storico di Portoferraio è capoluogo e principale porto dell’Elba fin dai tempi di Napoleone. Gran parte dei traghetti provenienti da Piombino sbarca qui i propri passeggeri di conseguenza Portoferraio ha assunto l’importane compito di biglietto da visita per l’intera isola.
Città di origini molto antiche, inizialmente nota come Porto Argo, era famosa già in epoca classica per la presenza, nella sua zona, di numerosi giacimenti di minerali. Il nome della città deriva proprio dal ferro estratto dalle miniere locali e che nel XIX secolo fece la fortuna di tutta l’isola.
Portoferraio ha conservato intatti molti edifici cinquecenteschi che gli donano un particolare fascino rinascimentale. Alcuni di questi sono ben visibili già dal traghetto, appena entrati nella baia. E’ il caso del Forte Stella, fortezza militare strategica del 1548 che si erge sopra il centro abitato. In posizione panoramica, nel punto più alto della città, è anche il Forte Falcone, una straordinaria fortezza medicea che ha resistito a numerosi attacchi dei pirati del mediterraneo.
Napoleone Bonaparte trascorse a Portoferraio circa 10 mesi durante il suo esilio ed in quel periodo si occupò di arricchire la città dal punto di vista artistico e culturale. Oggi si possono visitare le sue due residenze private: Villa San Martino e Villa dei Mulini.
Passeggiando nel centro storico di Portoferraio, tra le strette stradine ed i tortuosi vicoli, si scoprono interessanti monumenti, chiese storiche che nascondono tesori e suggestive terrazze naturali che permettono di ammirare il borgo, il mare ed il porto dall’alto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: